L’alleanza inattesa. Mondo contadino e i prigionieri alleati in fuga in Italia(1943-1945)

di Roger Absalom

Dopo l’8 settembre 1943 circa cinquantamila prigionieri alleati custoditi nei campi della penisola italiana riuscirono a “varcare il recinto” e prendere il largo tra le popolazioni dei territori circostanti. Popolazioni che erano, fino al giorno prima, ufficialmente nemiche. Il libro tratta della straordinaria esperienza di questi ex prigionieri, che si diedero alla macchia e dell’assistenza prestata loro dagli abitanti delle campagne¬†italiane che ne rese possibile la sopravvivenza.